Grande spettacolo a Terni in occasione del Kwan Kung Festival: un gruppo unito e compatto,nonostante alcuni Maestri si fossero incontrati lì per la prima volta. Tutti insieme per unire e divulgare il Kung Fu Tradizionale.

Il Torneo è stato ideato ed organizzato dai Sifu Fabio Lattanzi (Pak Siulam), Simone Sebastiani (Wing Chun), Alessandro Cossu (Nan Tang Lang), Claudio Fabbricatore (Qi Xing Tang Lang), Francesco Palmieri (Hung Ga), Sergio e Luigi Martone (Hung Ga). Svoltosi presso il “Paladivittorio” di Terni, è stato patrocinato dall’Associazione Italia-Cina. Ospiti d’onore il Presidente dell’Associazione signora Vittoria Mancini e Sifu Fung Yip Ko.

Il torneo prende il suo nome da Kwan Kung (o Kuan Ti o Guan Yu), patrono delle arti marziali tradizionali cinesi e della “buona legge”.

Il torneo che ha visto confrontarsi circa 70 atleti di differenti stili, divisi in categorie per età, anni di pratica e sesso. Si sono viste forme a mani nude, armi lunghe e corte. In alcuni casi si è dovuto ricorrere a spareggi a causa del livello simile dei finalisti.

Gli organizzatori dell’evento hanno devoluto i proventi della manifestazione all’Associazione Rokpa Italia, che si occupa del sostentamento e l’istruzione dei bambini, del loro inserimento nella società una volta adulti: opera in Tibet, Nepal e Zimbabwe.

Un ringraziamento speciale a tutte le scuole partecipanti:

  • Fung Yip Ko (Choi Li Fat)
  • Alessandro Nardozza (Pak Hok Pai)
  • Fabio Lattanzi (Pak Siulam)
  • Simone Sebastiani (Wing Chun)
  • Alessandro Cossu (Nan Tang Lang)
  • Claudio Fabbricatore (Qi Xing Tang Lang)
  • Francesco Palmieri (Hung Ga)
  • Sergio e Luigi Martone (Hung Ga)
  • Paolo Antonelli (Shaolin)
  • Roberto Sforza (Shaolin)

Per concludere complimenti per il gran lavoro svolto da tutti gli organizzatori, in particolar modo a Fabio Lattanzi e Simone Sebastianelli, e un ringraziamento al presidente dell’associazione Italia-Cina Vittoria Mancini, che ormai da diversi anni collabora alle nostre iniziative.